, ,

Future Proche: sviluppo locale e servizi decentrati per la sostenibilità e la cittadinanza attiva in Tunisia.

Contesto: Dopo gli eventi del 2011 la Tunisia ha dato prova di relativa stabilità politico-istituzionale di fronte alla crisi che ha interessato la regione mediterranea, in particolare Libia, Egitto e Siria. Nonostante l’elaborazione nel…
, ,

VOCI – Visioni e azioni intercOnnesse Contro le Intolleranze e il discorso d’odio

Contesto Negli ultimi tempi, stiamo assistendo con sempre maggiore frequenza ad episodi di intolleranza e violenza verso gruppi sociali e categorie di persone vulnerabili, che dimostrano atteggiamenti di avversione in una certa parte della…
, ,

Wee can Women’s Economic Empowerment: comunità ospitanti e rifugiate siriane per creare nuove opportunità di sussistenza

Contesto  Il Libano è il paese al mondo con il più elevato numero di rifugiati siriani, circa 1.200.000, considerando la superficie di soli 10.452km2, ovvero tra il 25% e il 30% della popolazione libanese. Oltre ai rifugiati siriani, occorre…
, ,

Percorsi femminili di sostegno alle iniziative socio economiche di valorizzazione del nord ovest della Tunisia

La Tunisia odierna, a più di 4 anni dalla rivoluzione del 2011, è un Paese in cui un percorso costituente ha registrato indiscutibili progressi e il delicato processo di nuova strutturazione istituzionale in pieno corso si accompagna alla…
, ,

Cuore

Come emerge dalle indagini ISTAT www.istat.it/it/archivio/128694, infatti, non si può ancora considerare lo sport come un campo di pari opportunità ma piuttosto un campo prevalentemente maschile, disuguaglianza che provoca discriminazioni…
, ,

Savoir Faire

CONTESTO Il tema dell’integrazione e quello della governance del flusso migratorio è oggetto di un costante dibattito politico in Europa e in Italia. La discussione si è incentrata su come promuovere approcci e pratiche di integrazione…
, ,

WANNE – We all need new engagement

Circa 34,3 milioni di persone provenienti da un paese terzo vivono attualmente nell’Unione Europea, rappresentando circa il 6,9% della popolazione europea totale. La loro integrazione è un fattore centrale per accrescere le loro opportunità…
, ,

Mulheres no Centro

L’Angola è un Paese segnato da un doloroso passato di guerre e conflitti, che ha lasciato un presente fatto di disoccupazione e povertà. Nonostante la ricchezza di risorse naturali (dai diamanti al gas, dal petrolio alle foreste) presenti…
, ,

Combattere la discriminazione nell'accesso e uso della terra

Il diritto alla terra alle donne e la sua affermazione costituiscono un passo fondamentale per uscire dalla fase di ricostruzione successiva al conflitto che ha per anni distrutto l’Angola. A causa della guerra e dell’Aids, molte famiglie…