EMVI: Empowering Migrant Voices on Integration and Inclusion Policies

Contesto

Nonostante l’attuazione da parte dei governi nazionali delle politiche di integrazione definite nei Principi fondamentali dell’Unione europea (2004 e 2014), continuano a esistere notevoli disparità tra i cittadini dell’UE e i cittadini di Paesi terzi (TCN). Pertanto, è fondamentale dotare anche le comunità di migranti e rifugiati delle competenze e delle strutture necessarie a una piena partecipazione al processo democratico.

 

Il progetto

Questo è ciò che EMVI – Empowering Migrant Voices on Integration and Inclusion Policies si propone di fare, promuovendo la partecipazione dei migranti nella progettazione e nell’attuazione di politiche che li riguardano direttamente – in Austria, Germania, Grecia, Italia e Slovenia – e facilitando lo scambio con i decisori locali, nazionali ed europei.

 

TITOLO ORIGINALE DEL PROGETTO Empowering Migrant Voices on Integration and Inclusion Policies
LUOGHI DEL PROGETTO Austria, Slovenia, Germania, Grecia, Italia
BENEFICIARI DIRETTI DEL PROGETTO 1050 Associazioni di migranti, donne migranti, cittadini con background migratorio; 115 rappresentanti di autorità locali
CAPOFILA Sudwind
PARTNER DEL PROGETTO Sudwind, ADYFE, MigrantInnenbeirat Graz, Marktgemeinde Lustenau, moveGLOBAL e.V, Bezirksamt Mitte von Berlin, Symbiosis Astiki Mi, Kerdoskopiki Etaireia, COSPE, Comune di Empoli, MIROVNI INSTITUT, Kulturno drustvo Gmanja, Skupnost obcin Slovenije
ENTE FINANZIATORE Unione Europea
DURATA DEL PROGETTO 2022-2024 (24 mesi)