Fuoco, Acqua, Terra, Aria – Progetto di ecoturismo nell’isola di Fogo

Contesto

COSPE opera a Capo Verde dal 1988, soprattutto nell’ambito di progetti di sostegno alla micro impresa, alla frutticoltura e viticoltura e all’ecoturismo. La isola di Fogo è caratterizzato da un vulcano che raggiunge i 2.839 metri sopra il livello del mare, diventando così la montagna più alta del paese e la più grande attrazione per turisti nazionali ed internazionali. Per questo motivo, negli ultimi anni molti abitanti dell’isola hanno iniziato a dedicarsi ad attività legate al turismo. Da qui nasce la necessità di un intervento mirato a rafforzare il settore turistico nel rispetto del patrimonio territoriale.

Il progetto

L’obiettivo principale del progetto è quello di contribuire allo sviluppo dell’ecoturismo sostenibile e solidale ed alla valorizzazione e tutela del patrimonio culturale, sociale e ambientale dell’Isola di Fogo. COSPE collabora con i Municipi locali ed all’Associazione delle Guide Turistiche locali per garantire risultati duraturi sostenibili nelle comunità.

Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese

Titolo originale FATA: Fuoco, Acqua, Terra, Aria – Progetto di ecoturismo nell’isola di Fogo
Luoghi del progetto Isola di Fogo, Capo Verde
Beneficiari 10 strutture di accoglienza; 9 associazioni; 18 funzionari dei Municipi e del Parco Naturale di Fogo
Partner locali Municipios dos Mosteiros, Parco Naturale Fogo, Associacão Guias Turisticos de Chã das Caldeiras
Data del progetto 01/02/2016 – 31/01/2019

Foto