Out & Proud: LGBTI equality and rights in Southern Africa

Contesto

In tutta l’Africa meridionale, le persone LGBTI rimangono vulnerabili all’omofobia, alla persecuzione e alla discriminazione a causa del loro orientamento sessuale e dell’identità di genere reale o percepita. In Malawi, Eswatini e Zimbabwe vi sono leggi che criminalizzano le relazioni omosessuali, con severe sanzioni legali e arresti documentati anche negli ultimi 3 anni. Le leggi, lo stigma e la discriminazione espongono le persone LGBTI a violenza e abusi a tutti i livelli, con un’incidenza che in Africa è ancora più alta rispetto a quella subita dalle stesse persone LGBTI in Nord America o in Europa. Inoltre lo stigma, la violenza, l’esclusione sociale ed economica e la discriminazione riducono la prevenzione e il trattamento dell’HIV, in una regione con i più alti tassi al mondo. La situazione descritta ha come conseguenza che gli attivisti LGBTI e le loro organizzazioni siano deboli, limitati nella loro capacità strategica e operativa e con scarse alleanze.

 

Il progetto

In questo contesto il progetto, co-finanziato dall’Unione europea, “Out & Proud” lavora per migliorare la legislazione e l’ambiente non discriminatorio verso persone lesbiche, gay, transessuali e intersex (LGBTI) in Africa del Sud. In particolare il progetto intende rafforzare le capacità e opportunità per difensori dei diritti umani LGBTI e le loro organizzazioni di difendere e promuovere i loro diritti e combattere ogni forma di discriminazione. Questo sarà raggiunto attraverso: azioni di ricerca per dare visibilità al movimento con dati sia quantitativi che qualitativi sulla esclusione sociale delle persone LGBTI (Barometro), formazioni e assistenza tecnica per rafforzare le organizzazioni LGBTI, fondi di emergenza e meccanismi di protezione, cause legali e strategiche, campagne di informazione e azioni di advocacy a livello nazionale e regionale, partecipazione ai meccanismi UN di monitoraggio dei diritti umani, attivazione di spazi di confronto con altre organizzazioni LGBTI e con le reti più ampie della società civile ma anche di dialogo con leader religiosi e tradizionali, giornalisti, avvocati, finanziatori, enti governativi e istituzionali.

 

TITOLO ORIGINALE DEL PROGETTO  OUT & PROUD: LGBTI equality and rights in Southern Africa
LUOGHI DEL PROGETTO  Malawi, Zimbabwe e Eswatini
BENEFICIARI DIRETTI DEL PROGETTO 

500 attivisti e membri della comunità LGBTI, di cui almeno 50% di minoranze di genere, nei tre paesi

20 rappresentanti LGBTI di livello regionale

500 rappresentanti dei servizi sociali, polizia, autorità tradizionali e religiose nei tre paesi coinvolti

50 giornalisti e 50 avvocati a livello regionale

120 decisori politici a livello nazionale, commissioni UN e Unione Africana

In ultima analisi, tutte le persone LGBTI nei tre paesi e a livello regionale e l’opinione pubblica che sarà raggiunta dalle campagne di comunicazione

PARTNER DEL PROGETTO  Organizzazioni LGBTI: National Rainbow Alliance –NRA, Rock of Hope –ROH,  Trans Research, Education Advocacy & Training -TREAT
ENTE FINANZIATORE Unione Europea
DURATA DEL PROGETTO  01/02/2020-31/01/2023

News dal progetto

OUT&PROUD - Quality journalism needs plural perspectives and stories

A call for journalist reportage in Southern African countries. LGBTQI+ people “remain largely invisible in African media” and were underrepresented or misrepresented using discriminatory or stereotypical language. These are the main results…
, ,

Il diritto di esistere - Le battaglie della comunità lgbt nell'ultima monarchia africana

Dopo mesi di silenzio e nella speranza di poter finalmente veder riconosciuti se non i diritti ma almeno la legittimità della associazione, la scorsa settimana è arrivata la doccia fredda per la Eswatini Sexual and Gender Minorities (ESGM). Il…