Africa Occidentale – Project manager francofoni

COSPE RICERCA PROJECT MANAGER FRANCOFONI (AREA AFRICA OCCIDENTALE)

Obiettivo del ruolo:

Nell’ambito dei progetti dell’Area dell’Africa Occidentale nei quali Cospe è impegnata, si ricercano Project Manager che assicurino il raggiungimento degli obiettivi progettuali sia attraverso il coordinamento operativo sia attraverso l’esecuzione delle attività necessarie per il buon esito dei progetti stessi.

 

Principali compiti ed attività:

Gestione di progetto

  • Pianificazione delle attività anche attraverso gli strumenti obbligatori interni ed eventuale loro integrazione ed aggiornamento
  • Coordinamento, monitoraggio ed esecuzione delle attività programmate per tutta la durata del progetto, conformemente al cronogramma previsto e al piano di accompagnamento predisposto in maniera congiunta con la sede Italia. Inoltre si richiede di lavorare secondo le metodologie e strategie Cospe sulle tematiche rilevanti del progetto.
  • Gestione delle relazioni con gli interlocutori operativi e istituzionali coinvolti nella realizzazione dei progetti nonché con i partners
  • Definizione e coordinamento delle attività di valutazione e monitoraggio
  • Elaborazione di rapporti tecnici secondo le scadenze previste dai contratti con i donor

Gestione delle risorse umane

  • Definizione dei bisogni, selezione e formazione delle risorse umane direttamente sotto la sua supervisione con la partecipazione del/la Rappresentante Paese e del Responsabile delle risorse umane
  • Coordinamento dello staff di progetto (programmazioni, riunioni, etc) e supervisione della realizzazione delle attività
  • Supervisione dell’avvio, gestione e chiusura contratti locali di personale, nel rispetto delle leggi e norme vigenti nel paese in materia

Gestione contabile

  • Identificazione degli impegni economici e finanziari necessari per la realizzazione del progetto secondo le regole del donatore.
  • Controllo della corretta formulazione delle prime note mensili relative al progetto (giusta attribuzione delle linee di budget, congruità della spesa, conformità delle pezze giustificative)
  • Corretta archiviazione dei documenti giustificativi di spesa nel sistema di contabilità e in versione cartacea
  • Elaborazione della rendicontazione finanziaria e narrativa intermedia e finale secondo le regole del donatore
  • Gestione dei cofinanziamenti

Gestione amministrativa

  • Controllo e supervisione delle scadenze amministrative relative alla normativa locale (apertura/chiusura uffici, rendicontazione alle amministrazioni locali, ecc)
  • Rispetto delle procedure di esonero relative alla normativa locale

Logistica

  • Verifica delle procedure di acquisto rispetto alle regole interne e del donor
  • Gestione dei beni del progetto, incluso trasferimento, vendita e acquisto, nel rispetto alle normative del paese e le regole dei finanziatori
  • Elaborazione e aggiornamento delle schede di stock e degli inventari (almeno un inventario annuale) di progetto

Comunicazione

  • Elaborazione di piccoli aggiornamenti sulle attività per diffusione sui mezzi di comunicazione COSPE
  • Produzione di supporti visivi (foto e piccoli video) per diffusione esterna nelle varie tappe d’implementazione

Requisiti obbligatori:

  • Laurea in settori pertinenti come Scienze politiche, Scienze sociali, Diritti umani, Cooperazione internazionale, Antropologia, Sociologia o equivalenti;
  • Minimo 3 anni di consolidata esperienza in gestione (amministrativa, finanziaria e risorse umane) di progetti e programmi di cooperazione e sviluppo all’estero;
  • Comprovata esperienza di gestione di progetti complessi di cooperazione internazionale, dal punto di vista strategico, operativo e amministrativo (per numero di partner, budget superiori ad 1 milione di euro);
  • Conoscenze settoriali in equità di genere e promozione di servizi sociali – con esperienza in processi di concertazione multiattore, governance e partecipazione attiva;
  • Conoscenza ed esperienza di processi partecipativi in un’ottica di genere
  • Ottima conoscenza delle procedure e norme e dei meccanismi di finanziamento dei principali donatori (AICS; UE);
  • Buona comprensione del contesto e gestione della sicurezza;
  • Ottime capacità di relazioni esterne, con ONG, Enti governativi, Istituzioni pubbliche, Agenzie, Imprese for profit, donatori privati;
  • Ottime capacità di organizzare e coordinare il lavoro di gruppo e relazionarsi con colleghi, collaboratori, volontari;
  • Ottima conoscenza informatica dei programmi Excel, Power Point e Word;
  • Ottima conoscenza della lingua italiana
  • Ottima conoscenza della lingua portoghese
  • Condivisione della mission, dei valori e delle strategie di COSPE;

Requisiti preferenziali:

  • Esperienza lavorativa pregressa in Africa Occidentale;
  • Esperienza di coordinamento di progetti di cooperazione internazionale di promozione sociale, dei diritti umani, di empowerment delle donne;
  • Conoscenza ed uso di strumenti avanzati di monitoraggio e valutazione di progetti e programmi (power analysis, theory of change, valutazioni di impatto, uso di sistemi GIS applicati al monitoraggio di progetti, etc);
  • Portafoglio relazionale e conoscenze di possibili donatori e stakeholders rilevanti in settori attinenti per il progetto;
  • La buona conoscenza della lingua inglese costituisce un plusvalore;

 

Competenze attitudinali rilevanti: 

  • Capacità di Problem Solving
  • Flessibilità e capacità di ascolto
  • Capacità di esercitare leadership
  • Gestione dello stress

 

SEDE DI LAVORO: Africa Occidentale (Senegal, Niger, Mali) .

INQUADRAMENTO CONTRATTUALE: Co.co.co come cooperante espatriato.

Se interessate/i, si prega di inviare il proprio Cv in formato word, corredato da una lettera di presentazione e con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo la normativa vigente,  all’indirizzo risorse.umane@cospe.org specificando nell’oggetto del messaggio “PM AFO 2020”.

 

Nel CV specificare per ogni esperienza riportata il volume di budget gestito, il donor ed il numero di risorse umane coordinate e le conoscenze metodologiche maturate o valorizzate.

 

I candidati sono invitati a nominare i file da allegare all’email con il proprio nome e cognome.

Nessuna notifica verrà inviata alle candidature non preselezionate.