In Toscana incontri di Cooperazione internazionale

Nei mesi di novembre, dicembre e gennaio, FAIT (Forum delle Attività Internazionali della Toscana), in collaborazione con CESVOT, propone un ciclo di incontri, in diverse località della nostra regione, per continuare a diffondere e valorizzare la cultura e le pratiche di cooperazione e solidarietà internazionale e di accoglienza.

Verranno presentate le esperienze che nascono e si sviluppano nei territori, grazie al costante lavoro di coordinamento di associazioni, enti locali e cittadini, per promuovere una visione che metta in stretta relazione i temi delle migrazioni con quelli della cooperazione internazionale, facendo luce sulle potenzialità che possono derivare dalla presenza dei migranti sul territorio e quindi lo sviluppo di relazioni e cooperazione con i Paesi d’origine.

Un’occasione per rafforzare il rapporto tra livello territoriale, regionale e nazionale, favorendone il coordinamento e l’integrazione, coinvolgendo i soggetti dei territori nei percorsi di rilancio e sviluppo delle politiche di cooperazione internazionale promosse dalla Regione Toscana e dal Governo Italiano, con particolare riferimento alla prossima “Conferenza Nazionale sulla Cooperazione allo Sviluppo” promossa dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale (MAECI), programmata per il 24 e 25 gennaio 2018.

Di seguito il programma di incontri che FAIT organizza e promuove insieme ai Forum Provinciali per la Cooperazione Internazionale e ad altre associazioni e istituzioni locali:

  • 22-24 novembre, Santa Croce, Pontedera e San Miniato (PI) – ciclo di incontri alla presenza di rappresentanti di enti locali senegalesi e toscani e lancio del progetto “JOKKO: Migranti, reti territoriali, cosviluppo. Un ponte con il Senegal”, organizzato dall’associazione Senegal Solidarietà.
  • 22 novembre, ore 16.30, Circolo Arci Primavera a Santa Croce sull’Arno – “Io ritorno in Senegal”.
  • 23 novembre, ore 9.30, Museo Piaggio Pontedera – “Liberi di partire, Liberi di restare”; ore 15.00Governi locali e reti territoriali nelle politiche di cosviluppo”.
  • 24 novembre, ore 9.30, Biblioteca Comunale di Pontedera – “Istituti scolastici, comunità migranti e scambi internazionali”; ore 18.00Le comunità disporiche come attori di cosviluppo. Il ruolo delle università”.
  • 25 novembre, ore 9.30, San Miniato – “Istituti scolastici, comunità migranti e scambi internazionali”.
  • 29 novembre, ore 17.00, Sala del Consiglio Comunale di Viareggio (LU) – “L’impegno delle diaspore tra nuove migrazioni e cooperazione internazionale”, iniziativa organizzata dal FAIT in collaborazione con il Comune di Viareggio.
  • 30 novembre, ore 16.00, Sala dei Grandi Provincia di Arezzo (AR) – “Cosviluppo: migrazioni e cooperazione internazionale”, giornata di lancio del progetto di cosviluppo “Italia-Bangladesh; un ponte per l’ambiente, la sostenibilità e la salute”, gestito dall’Associazione culturale del Bangladesh.
  • 4 dicembre, ore 21.00, Capannori (LU) – cinema-teatro Arté, proiezione del documentario “Redemption Song” alla presenza della regista e dell’interprete.
  • 11 gennaio, ore 17,30, Auditorium Agorà di Lucca – dibattito su “Cosa sappiamo di quanto accade a sud della Libia? Ciad, Niger, Burkina Faso, Mali… dove hanno origine le migrazioni e dove transitano i migranti”.
  • 15-16 gennaio, Museo Pecci di Prato – due giorni di approfondimento su “Cooperazione Internazionale, migrazioni, ambiente e sostenibilità, le grandi sfide del nostro tempo dal locale al globale”, iniziativa organizzata da Comune di Prato, ANCI Toscana, WRF e FAIT.

 

Firenze, 20/11/2017