Swaziland: condannati a 2 anni di reclusione un giornalista e un avvocato dei diritti umani

La condanna di un direttore di giornale e di un avvocato per i diritti umani, a due anni di carcere con l’accusa di oltraggio alla corte dopo un processo gravemente iniquo in Swaziland è un tentativo scandaloso di mettere a tacere le voci dissenzienti, ha dichiarato Amnesty International. Si tratta di un attacco deplorevole sulla libertà di espressione nel Paese “, ha affermato Deprose Muchena, Direttore Regionale per l’Africa del Sud di Amnesty International.

Bhekithemba Makhubu, redattore della rivista mensile dello Swaziland, The Nation, e l’avvocato per i diritti umani, Thulani Maseko, sono stati condannati a due anni di carcere e senza la possibilità di pagare una multa.
Le sentenze sono state retrodatate al marzo 2014, quando gli uomini sono stati arrestati e detenuti sotto gli ordini del presidente della Corte Suprema Michael Ramodibedi. 

La causa scatenante dell’arresto nasce da due articoli pubblicati su The Nation nel febbraio 2014 nel quale gli attivisti condannati avevano sollevato preoccupazioni circa l’indipendenza della magistratura e l’integrità dello Swaziland.
Entrambi gli uomini, che per quanto riguarda Amnesty International come prigionieri di coscienza, sono stati arrestati a marzo con warrant difettosi, negato l’accesso ai loro avvocati e detenuto in custodia dopo procedimenti sommari a porte chiuse.
“E ‘spaventoso che una tale palese conflitto di interessi è stato ignorato e che il processo è stato permesso di continuare. Questo era chiaramente un processo politicamente motivata che ha violato sia i processi giuridici nazionali e gli standard internazionali sui diritti umani . Consideriamo Bhekithemba Makhubu e Thulani Maseko ad essere prigionieri di coscienza, arrestati e detenuti solo per aver esercitato il loro diritto alla libertà di espressione. Le autorità Swaziland devono rilasciarli immediatamente e senza condizioni ribadisce Deprose Muchena.

Per saperne di più

 
 

http://www.rfi.fr/afrique/20140728-journaliste-avocat-lourdement-condamnes-swaziland-liberte-presse-afrique-du-sud/?ns_campaign=nl_AFRIQUE280714&ns_mchannel=newsletter&ns_source=emailvision&ns_linkname=lire-1&ns_fee=0

 
 
 
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento