NON SOLO MIMOSE: NATURAS? E CAMST PER COSPE

In occasione dell?8 marzo, festa della donna, due grandi aziende hanno deciso di sostenere concretamente le donne attraverso il progetto COSPE dedicato alle donne del Senegal.

IN CAMST LA FESTA DELLA DONNA
SI COLORA DI ROSA CON LE DONNE DEL SENEGAL
DEL PROGETTO COSPE

Un ponte ideale unisce i dipendenti Camst (oltre 7800 in tutta Italia) alle donne di Ziguinchor, paese della provincia della Casamance, Senegal. E? un ponte di diritti, di giustizia, di tutela dell?equit? di genere. Una lotta che a tutte le latitudini vede le donne solidali tra di loro.
Grazie ad un accordo tra COSPE e Camst una delle principali imprese di ristorazione in Italia, gi? a partire dallo scorso Natale i dipendenti Camst, acquistando gadget come tazze, calendari, pastelli per i pi? piccoli e biglietti di Natale, hanno raccolto contributi che serviranno a formare 30 donne para-giuriste e para-sanitarie, a sostenere le varie attivit? di un Centro Donne in Senegal per 24 mesi e a garantire l? organizzazione di seminari e convegni di sensibilizzazione.
COSPE, attivo in Senegal fin dagli anni ?90, sempre a fianco di donne e delle associazioni locali di agricoltori per sostenere l?economia e la societ? della Casamance, devastata da anni di guerra civile, si impegna a rendicontare e raccontare tutto il lavoro fatto in Senegal dall?associazione facendo incontrare volontari e responsabili COSPE con i dipendenti Camst in alcune occasioni aziendali.
Il clou dell?iniziativa ? previsto proprio in occasione della festa della Donna: in Camst, invece di acquistare le tradizionali mimose da regalare alle lavoratrici verr? devoluto il corrispondente valore economico al progetto sopradescritto a favore delle donne del Senegal.

E ?PER MIMOSA UNA DONAZIONE PER ZIGUINCHOR
LA FESTA DELLA DONNA A NATURAS? DIVENTA UN?OCCASIONE DI SOLIDARIETA? CON LE DONNE DEL SENEGAL
DEL PROGETTO COSPE

Quest?anno in occasione della festa della donna Naturas?, la pi? grande catena di supermercati biologici in Italia e partner COSPE da 7 anni, ha scelto di devolvere il contributo destinato all?acquisto delle mimose per le dipendenti dei suoi 83 punti vendita in tutta Italia, a COSPE. Alle dipendenti verr? regalato a ricordo del gesto di solidariet? un segnalibro con foto di donne senegalese della mostra cos? vicine cos? lontane della fotografa Sophie Tringnac.

I soldi destinati all?acquisto delle mimose andranno a coprire il costi del personale medico e giurista del nuovo centro di ascolto per le donne di Ziguinchor in Senegal.

COSPE lavora in Senegal da pi? di vent?anni e nella regione di Ziguinchor ha contribuito a creare una rete di centri di ascolto dove gi? 450 donne hanno ricevuto una con assistenza giuridica e partecipato a incontri dove vengono promossi i diritti delle donne. Negli ultimi anni COSPE ha inoltre creato 5 reparti di maternit? per l?assistenza materno infantile e nuove attivit? imprenditoriali tra le quali asili e scuole informali dove ogni anno oltre 500 bambini ricevono istruzione di base.