DIPLOMA MAGISTRALE in Cooperazione Internazionale: Esperto in progettazione e management

DIPLOMA MAGISTRALE in Cooperazione Internazionale:

Esperto in progettazione e management 

SEGUI ANCHE ON-LINE!

Quando:  dal 24 Ottobre 2015 al 21 Maggio 2016 . Consigliamo vivamente di partecipare al corso introduttivo “Fondamenti della Cooperazione” che si svolge nel mese di Ottobre e che risulta gratuito nel momento in cui ci si iscriva al seguente diploma.

Obiettivo del corsoil diploma magistrale, che è il percorso più lungo della Scuola COSPE, includendo tutti e tre i diplomi vuole formare professionisti del settore che siano in grado di individuare, gestire e monitorare i programmi e progetti nella cooperazione internazionale.  Intende offrire l’opportunità di apprendere a livello teorico e tecnico tutti gli aspetti fondamentali della cooperazione internazionale, della politica europea di cooperazione allo sviluppo internazionale e dei relativi programmi di finanziamento europei. Il corso si rivolge a chi intende diventare attore della cooperazione internazionale, ma anche a chi, già attivo nel settore ad esempio in ONG, associazioni o organizzazioni internazionali, desiderasse approfondire il tema dei finanziamenti europei, come reperirli e come gestirli una volta ottenuti. Sempre è rivolto a coloro che vogliono creare una propria ONG o associazione non profit o ancora a chi voglia capire come gestirla al meglio.

SBOCCHI PROFESSIONALIl’esperto diplomato in progettazione e management ha una formazione completa e sperimentata che consente con grande rapidità l’inserimento in tutti i ruoli della cooperazione non governativa ed in ruoli dirigenti delle organizzazioni non profit. Il diplomato potrà anche ricoprire con risultati operativi di alto livello ed elevata flessibilità tutti i ruoli professionali previsti dagli altri corsi della scuola COSPE.

ISCRIZIONI: aperte dal 1 Luglio 2015 al 20 Ottobre 2015. Il numero dei posti per questo percorso di studio è limitato ad 8 studenti.

Il corso è articolato in 20 moduli di base inclusi gli Approfondimenti tematici e geograficicirca 300 ore di studio e laboratorio.

TIROCINIO: Alla fine del percorso di studio offriamo la possibilità di effettuare un tirocinio in vari settori. Da concordare con ogni studente alla fine del percorso formativo considerando le sue esigenze e le opportunità di tirocinio presenti al momento. Potrà essere, ove ce ne sia la possibilità, svolto presso la sede COSPE a Firenze o all’estero. Non è previsto alcun compenso essendo questo considerato parte finale del curriculum formativo. A volte è previsto un piccolo rimborso spese, vitto e/o alloggio all’estero.

Inoltre, ci sarà la possibilità di poter svolgere un mese di studio e pratica di permacultura a Cuba per coloro che hanno un profilo attinente il settore o sono appassionati della pratica e/o delle’eco agrologia più in generale. A breve tutti i dettagli.

*Non sono richiesti specifici requisiti di accesso. E’ richiesta la conoscenza della lingua inglese o di un’altra lingua (spagnolo,francese, portoghese,arabo).

**Prima del diploma è possibile frequentare anche il corso “introduzione alla Cooperazione Internazionale: Fondamenti di Cooperazione” il cui costo verrà interamente detratto al momento dell’ iscrizione. Guarda il link: http://www.cospe.org/formazione/fondamenti-di-cooperazione/

  • MODULO A: SOGGETTI, CONTESTI E VOLONTARIATO NELLA COOPERAZIONE Per conoscere quali sono gli enti protagonisti della Cooperazione e quale è il contesto in cui operano. Docente:G. Malavolti: 3 h docenze
  • MODULO D: FUND RAISING DA PRIVATI Fornisce gli strumenti e svela i segreti del Fund Raising, per saper dialogare con i professionisti e le istituzioni private, per capire quali sono gli strumenti per avere successo nell’ambito della raccolta fondi. Docente: S. Finardi: 10 h di studio
  • MODULO D1: WEBMARKETING E SOCIAL MEDIA: fornisce gli strumenti necessari per capire la nuova comunicazione 2.0 all’interno di una ONG/ONP. Un nuovo modulo introdotto questo anno per approfondire meglio i meccanismi della comunicazione per chi lavora in un settore specifico della ONG/ONP in questione.
  • MODULO E: ORGANIZZAZIONE CAMPAGNE DI ADVOCACY Questo modulo introduce alle tecniche ed alle scelte di sviluppo di una campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica su temi globali Docente: Alberto Zoratti: 10 h di studio + 4h di laboratorio
  • MODULO F: GESTIONE DI PROGETTO DI SVILUPPO Fornisce gli strumenti per gestire un progetto di cooperazione internazionale o di altra natura, rispettando le previsioni e garantendo i risultati attesi Docente: A. Brunelli: 16 h di studio + 4 di laboratorio
  • MODULO G: GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E CONTROLLO DI GESTIONE
  • Esamina le caratteristiche delle problematiche di relazioni all’interno dei progetti e delle organizzazioni non profit offrendo punti per la riduzione dei potenziali conflitti
  • Docente: Pietro Rubino
    • MODULO C: FINANZIATORI E FINANZIABILITA’ DI PROGETTI Offre una panoramica sui finanziatori istituzionali pubblici e privati dotati di bandi per progetti di cooperazioni sociali. Il modulo si concentra sui meccanismi, gli strumenti e i criteri per la progettazione e gestione di progetti di successo finanziati dall’UE e delle offerte. Come funziona il bilancio europeo e quali sono i principali meccanismi di finanziamento? Come si fa domanda per una sovvenzione dell’Unione europea? Come può una risposta organizzazione privata o pubblica ad un appalto UE? Come possono le ONG, PMI, e altre entità ricevere fondi dalla UE per le loro idee?
    • Docente: Alessandra Brunelli Tutor: Vladimir Pineiro
    • MODULO H: CONTROLLO DI GESTIONE Tratta specificatamente gli aspetti della gestione del budget disponibile. Docente: Giancarlo Malavolti
    • MODULO I:  LOGICAL FRAMEWORK APPROACH  Il modulo rappresenta un approfondimento sulle tecniche per la redazione di un progetto europeo di qualità e sugli aspetti relativi alla gestione (project cycle management, logical framework, programmi di finanziamento dell’UE).Oltre alla fase di redazione, dove è necessario mettere in luce gli aspetti di qualità dell’idea progettuale – utilizzando la terminologia corretta – durante il corso si analizzeranno diversi aspetti relativi alla fase di implementazione del progetto stesso: dalla gestione finanziaria al monitoraggio delle performance, dall’organizzazione dei meeting alla redazione di un piano di comunicazione, dalla corretta realizzazione delle attività alla preparazione dei report da presentare alla Commissione europea. Docente: Massimo Rossi Tutor: Vladimir Pineiro
    • MODULO L:  BUDGET DI PREVISIONE  Mette a fuoco la tecnica del bilancio di previsione e dell’uso dei formulari dei bandi. Docente: Giancarlo Malavolti
    • MODULO M: FORMULAZIONE BANDI PER PROGETTI Studia ed analizza alcuni bandi per dare gli strumenti per poter partecipare a qualsiasi bando per organismi non profit di qualsiasi formazione. Il modulo risponde all’esigenza delle aziende e degli enti di disporre di figure qualificate in grado di gestire, con professionalità, le attività e le procedure relative ai bandi europei. Docente: Alessandra Brunelli  Tutor: Vladimir Pineiro
    • MODULO P: VALUTAZIONE DEI PROGETTI Fornisce gli strumenti per considerare l’efficienza e l’efficacia dei progetti sviluppati, con i criteri proposti dall’Unione europea. Il modulo rappresenta un approfondimento sulle tecniche per il monitoraggio e la valutazione di un progetto europeo di qualità e sugli aspetti relativi alla gestione dei progetti. Docenti: Francesca Pieraccini Tutor:Vladimir Pineiro
  •  3 APPROFONDIMENTI TEMATICI Docenti: vari / Lezioni: 28 ore di studio
  • Emigrazione e Razzismo Prof. Udo Enwereuzer
  • Diritti e Ruolo delle donne nella Cooperazione Prof. Fiorella Bomè
  • La Sovranità alimentare e il diritto al cibo Prof. Luca Colombo
  • Ambiente, cambiamenti climatici ed agrologia  Prof. Piergiorgo Menchini
  • APPROFONDIMENTI GEOGRAFICI  Docenti: vari Lezioni: 32 h di studio ( 2 approfondimenti su 3 sono obbligatori)
  • Fare Cooperazione in Africa Prof. Menchini e Claudio Russo
  • Fare Cooperazione in Centro e Sud America Docenti da definire
  • Fare Cooperazione nel Mediterraneo ed in Medio Oriente Prof. Gianluca Solera, Prof. Alberto Tonini, Prof. Andrea Merli, Cooperante Gianni Toma.

Novità:

COSPE ha deciso di aprire le sue porte gratuitamente agli studenti per i seguenti incontri che si terranno presso la sua sede

Diritti di proprietà, diritti della natura, diritti in costituzione
Data: martedì 29 settembre
Orari: 14 – 17 formazione interna / 17.30 – 19.30 evento pubblico di divulgazione
Primo relatore: Paolo Maddalena – già vicepresidente della Corte Costituzionale, tra i padri del codice ambientale italiano
Seconda relatrice: Lorenza Paoloni – docente di diritto agrario all’Università del Molise 
Terzo/a relatore/trice: Mumta Ito (Centre for Wholistic Law).

Economia sociale e solidale
Data: giovedì 29 ottobre 
Orari: 14 – 17 formazione interna – 17.30 – 19.30 evento pubblico di divulgazione
Primo relatore: Leonardo Becchetti – Professore di economia politica a Tor Vergata/Roma 3
Secondo relatore: Ugo Biggeri – Presidente di Banca Etica 

  • INFO: Per iscrizioni, chiarimenti e promozioni attive puoi anche contattare la segreteria allo 055473556 o mandare una e-mail a formazione@cospe.org 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento