IT.A.CÀ Padova seconda edizione: quando il turismo è sostenibile

Per la per seconda volta a Padova IT.A.CÀ – il Festival del Turismo Responsabile, quattro giorni di eventi e iniziative all’insegna della sostenibilità

Dal 20 al 23 settembre Padova torna ad ospitare IT.A.CÀ – Migranti e viaggiatori, primo e unico festival italiano del turismo responsabile giunto alla sua decima edizione. Il Festival, premiato lo scorso gennaio dall’Organizzazione Mondiale del Turismo agli UNWTO AWARDS di Madrid, festeggia l’importante riconoscimento con una decima edizione ricchissima: 15 tappe e centinaia di eventi in tutto il territorio nazionale, dal Trentino al Salento, dal Monferrato a Padova.

E proprio in quest’ultima città, Padova, il Festival IT.A.CÀ è organizzato da COSPE Onlus e Arci Padova, in collaborazione con il Comune di Padova e la partecipazione di oltre sessanta realtà locali tra enti pubblici, associazioni e aziende del territorio. Anche quest’anno è stato possibile realizzare un programma denso, ricco di proposte differenziate per tutti i gusti e le età: itinerari a piedi, in bicicletta e in barca, seminari, presentazioni di libri, degustazioni, workshop, feste di quartiere e momenti di condivisione all’aperto.

IT.A.CÀ Padova si apre giovedì 20 settembre alle 18.45 con un aperitivo inaugurale a Ca’Sana: oltre ai saluti istituzionali sarà possibile incontrare una delegazione di operatori turistici proveniente da Capo Verde per presentare i progetti di ecoturismo attivi sull’isola di Fogo. L’argomento sarà approfondito nel seminario “Sentieri che uniscono. Esperienze di turismo responsabile e sostenibile a confronto tra Veneto e Capo Verde” in programma sabato 22 settembre a Palazzo Liviano.

L’incontro, a cura di COSPE Onlus e del Master Design dell’Offerta Turistica dell’Università di Padova, si propone di approfondire e stimolare una riflessione sul tema, dando risalto alle buone pratiche realizzate nel territorio padovano e nell’isola di Fogo a Capo Verde a confronto. Interessante la testimonianza diretta dei partner locali dei progetti promossi da COSPE nell’isola attraverso gli interventi di Herculano Dinis del Parco Natural do Fogo che parlerà di opportunità di ecoturismo nella maggiore area protetta terrestre di Capo Verde; Fabio Vieria di rete NATOUR-FOGO che tratterà del turismo e dello sviluppo di Mosteiros come modello di piccolo municipio rurale; e Luisa Jorgesen di rete NATOUR-FOGO che presenterà il modello del tavolo territoriale come strumento di gestione partecipativa del territorio. A Fogo si è lavorato per garantire uno sviluppo economico sostenibile che valorizzi il territorio, differenziato dai soliti e impattanti circuiti del turismo di massa, di questo e molto altro ce ne parlerà il nostro Massimiliano Sanfilippo di COSPE Onlus.

Tante le iniziative condivise che animano i pomeriggi del festival, tutte dedicate alla riqualificazione e la riscoperta dei quartieri, in un’ottica di incontro sociale e sviluppo della comunità: si va dal Parco Iris con Forcellini Social Street (sabato 22 settembre a partire dalle 16.00) a Parole in Quartiere al giardino Debussy all’Arcella, passando dal Portello con il Portello Folk in Festa (nei pomeriggi di sabato 22 e domenica 23). Non mancano le proposte di itinerari in città: in pulmino alla scoperta delle principali opere di street art (Padova graffiti tour, venerdì 21 alle 10.00 e alle 15.00), in barca sul Piovego, a piedi alla ricerca dei cinema scomparsi (Cosa resta dei nostri Cinema, venerdì 21 alle 18.30) o dei riferimenti astronomici nascosti tra i monumenti (Passeggiata con l’astronomo domenica 23 settembre alle 10.30 e alle 16.30).

Tante anche le possibilità per aderire a suggestive gite fuori porta, come il percorso guidato lungo l’anello ciclabile dei Colli Euganei o la giornata organizzata ai Casoni della Fogolana, in Valle Millecampi (Codevigo).  Insomma, quattro giorni ricchi di occasioni per conoscere il turismo responsabile, riscoprire il proprio territorio e il valore della comunità locale.

Qui il programma completo e la locandina di IT.A.CÀ Padova

13 settembre 2018