Convegno sulle migrazioni in occasione della Giornata Mondiale contro la Tortura

In occasione della Giornata Mondiale contro la Tortura, il Centro Studi sui Diritti Umani dell’Università Ca’ Foscari di Venezia – in collaborazione con Europe Direct – Consiglio d’Europa e il Master sull’Immigrazione – organizza il Convegno “Tortura e migrazioni”.

Il Convegno prende in esame la tortura nell’ambito delle migrazioni considerando tre momenti-chiave: la tortura nei paesi di origine, la tortura durante il viaggio nei paesi di transito e quella nei paesi di arrivo. Il Convegno focalizza l’attenzione su diversi aspetti quali, le forme e le dimensioni del fenomeno in atto, le problematiche giuridiche con particolare riferimento al contesto italiano e la dimensione sanitaria, con attenzione alla tutela e alla cura della salute fisica e mentale delle persone.

L’incontro aprirà con i saluti e l’introduzione a cura di Ivana Maria Padoan e Fabio Perocco dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e di Francesca Vianello dell’Europe Direct Venezia Veneto; saranno dunque coinvolti esperti della materia appartenenti a vari ambiti disciplinari.

La prima parte dedicata a “tortura e migrazioni nei paesi di partenza e di transito” sarà approfondita da tre interventi, il primo dei quali tenuto da Udo Enwereuzor di COSPE onlus a tema “Mobilità dei poveri dall’Africa e trattamenti disumani”. Seguiranno “Migrazioni in Africa e divieto di tortura tra tutele formali e principio di effettività” di M. Piratti (Università di Padova) e “L’esperienza del viaggio dei profughi in Africa e il caso delle carceri libiche” di Marco Omizzolo (InMigrazione).

La seconda parte “questioni e problematiche giuridiche” seguirà con focus su richiesta di protezione internazionale (Lorenzo Trucco, Asgi), principio di non refoulement legge n.110/2017 e accordi Italia-Libia (Monica Gazzola, Camera Penale di Venezia), sistema di accoglienza extra-ordinem (Marco Ferrero, Università Ca’ Foscari) e percorso di rinascita (Carlo Bracci, Medici contro la tortura). La terza parte “cura e tutela della salute” si concentrerà su violenza intenzionale e salute psichica degli immigrati (Marco Mazzetti, Simm) e accoglienza e sfida per la sanità pubblica (Salvatore Geraci, Caritas). In ultimo si terranno le conclusioni e il dibattito finale per i quali interverranno Iside Gjergji, P. Lafont, M. Pariat.

Il Convegno avrà luogo martedì 26 giugno 2018, in occasione della Giornata Mondiale contro la Tortura, dalle ore 9.15 alle ore 16.45 presso Ca’ Foscari, Aula Baratto.

In allegato il programma completo.

6 giugno 2018