Diritti umani e beni comuni come comunicarli e come promuoverli?

Perché a distanza di anni dalla dichiarazione dell’ONU che riconosceva l’acqua come un diritto umano non è successo niente? Perché sull’acqua si stanno concentrando molte delle attività speculative che  stanno cambiando e cambieranno sempre di più il volto del nostro paese? E soprattutto, perché non se ne parla? Saranno questi gli argomenti al centro del seminario organizzato da Cicma (Comitato italiano Contratto Mondiale sull’acqua) in collaborazione con COSPE, Mani Tese e Fondazione Cariplo il prossimo giovedì 19 novembre a Milano (sala conferenze Mani Tese, piazzale Gambara, Milano) a partire dalle 9.30.  

Ma la discussione che partirà proprio dal diritto umano all’acqua, si allargherà a come in generale vengono o non vengono comunicati o promossi diritti umani e beni comuni a partire dalle campagne di sensibilizzazione e advocacy  e grazie alle esperienze concrete di ONG italiane, con il contributo di esperti del settore della comunicazione e del campaigning. Il seminario è organizzato nell’ambito del progetto “Water connections” e si propone  anche di favorire  un confronto su strumenti ed esperienze di comunicazione e azioni di  advocacy  per promuovere davvero  una maggiore consapevolezza  a difesa del diritto umano all’acqua e contrastare i processi di accaparramento delle risorse idriche e dei beni comuni sui quali si fonda la pacifica convivenza dei popoli, a partire dalle Campagne WaterHumanRightTreaty  e Stop Watergrabbing .

Tra i relatori  della tavola rotonda moderata da Pietro Raitano di Altreconomia,  Antonella Napolitano, direttrice Comunicazione di CILD (Coalizione italiana libertà e diritti civili), Luca Francescangeli – direttore Comunicazione di CHANGE.ORG – Italia, Dario Bolis, direttore Comunicazione della Fondazione Cariplo e  Marco Schiaffino – giornalista e coordinatore Campagna TTIP.

 

Convegno-Acqua-19novembre

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento