A Napoli nuova edizione del corso per insegnanti ed educatori contro l’odio online

Dopo la positiva esperienza di Catania, il corso di formazione del progetto #SilenceHate. Giovani digitali contro il razzismo fa tappa a Napoli il 7 e 8 giugno 2018.

Il percorso, realizzato in partnership con l’associazione Priscilla e il Centro Zaffiria, è rivolto a docenti, educatori ed attivisti e mira a fornire strumenti di analisi e strumenti operativi per riconoscere, prevenire e combattere l’odio, online e offline.

In Italia (http://paroleostili.com/app/uploads/2018/01/EU-Kids-Online-Italy-report-Gennaio-2018-2.pdf ), la percentuale di ragazze e ragazzi che vivono esperienze negative navigando in Internet è aumentata dal 6% nel 2010 al 13% nel 2017, il 30% dei quali dichiara di aver visto online messaggi d’odio o commenti offensivi rivolti a singoli individui o gruppi di persone, attaccati per ragioni di razza, etnia o religione.

“Per contrastare questo crescente fenomeno è necessario partire dalle scuole: da lì ha inizio il cambiamento. La nostra formazione vuole rispondere al bisogno degli insegnanti di trovare delle idee per affrontare questo tema con i propri studenti, attraverso l’educazione ai media, l’approccio interculturale e il coinvolgimento attivo dei ragazzi e delle ragazze”, dichiara Margherita Longo, formatrice ed esperta di didattica interculturale per COSPE onlus.

Dopo la tappa di Napoli i percorsi formativi riprenderanno nel prossimo anno scolastico a Verona, Firenze e Rimini.

Per partecipare occorre compilare la scheda di iscrizione e inviarla a info@priscillaonlus.it entro il 31 maggio 2018.

Qui il progetto completo.