COSPE al Global Climate Strike

Anche COSPE sarà in piazza venerdì 27 al corteo per il Global Climate Strike e per il clima (ore 9.00 in piazza Santa Maria Novella) a denunciare la lentezza e i ritardi dei governi nella riposta ai cambiamenti climatici, insieme alle giovani e ai giovani studenti di Friday for Future, e alle tante organizzazioni della società civile che hanno aderito come noi al Terzo Sciopero Globale. Si tratta dell’evento finale della Climate action week, la settimana per le azioni contro i cambiamenti climatici, organizzata a livello mondiale dal movimento nato sull’esempio di Greta Thunberg.
Ci saremo per testimoniare un impegno che portiamo avanti con coerenza e professionalità nei nostri progetti, in Italia e in tanti paesi del mondo, per una conversione ecologica dell’economia, dei sistemi alimentari, dell’energia e dei servizi, degli stili di vita. Un impegno che sempre più deve diventare anche lotta civile e politica, oltre gli uffici e i luoghi di lavoro, insieme alle tante persone, ai movimenti e alle organizzazioni con cui condividiamo questo obiettivo.
I precedenti scioperi (il 15 marzo e il 24 maggio) hanno portato in piazza tantissime persone. Nel mondo gli scioperi hanno coinvolto più di 100 paesi e più di 2000 città. Nonostante il successo di queste prime manifestazioni globali, sappiamo bene sono necessarie altre mobilitazioni perché i cambiamenti climatici sono un’emergenza e che 4 anni dopo la firma dell’Accordo di Parigi, le promesse che ci sono state fatte devono ancora trasformarsi in azioni.