Italia-Cuba per la cultura

La tradizione della campagna cubana approda al Festival Internazionale a Ferrara

Punto cubano non è un tipo di ricamo e nemmeno un locale dove si danno informazioni agli stranieri. Punto cubano è arte contadina, improvvisazione, poesia: repentismo. I cubani Hèctor Gutièrrez e Luis Quintana daranno al pubblico di Internazionale un assaggio delle capacità di improvvisazione dei cubani. Poesia e musica faranno divertire le attese 5000 persone che riempiranno la piazza del Castello nella Ferrara recentemente colpita dal terremoto. Tale evento si colloca all’interno del giovane progetto di cooperazione internazionale Europa-Cuba “Il punto cubano e altre tradizioni contadine: riscatto e diffusione nella nuova provincia di Mayabeque”,  co-finanziato dall’Unione Europea e promosso da (Cooperazione allo Sviluppo dei Paesi  Emergenti), insieme a una varietà di organizzazioni cubane. Dichiarato Patrimonio Immateriale della Nazione Cubana nel 2012, “il punto cubano resulta una delle arti più difficili, in quanto si tratta di ascoltare quello che il tuo collega sta improvisando e pensare a come controbattere in modo che la poesia continui secondo una logica”- commenta Hèctor. “Non hai posibilità di correggerti, sei in diretta”, prosegue Luis. “Un buon repentista inoltre  debe saper tenere alto il livello di attenzione e di divertimento del pubblico ed essere in grado di cambiare il tema se il pubblico  lo richiede. Il tutto in questione di secondi. L’apprendimento delle caratteristiche della decima, la metrica, la rima e il verso, insieme allo studio individuale; la capacità e il dominio del lessico, livello di capacità di risposta e il coraggio di salire su un palco improvvisando: queste sono le caratteristiche che fanno un buon repentista”. Il repentismo ha radici contadine, ma con lo spostamento dalla campagna alla città è diventato patrimonio di tutti, dopo aver subito un forte impulso a partire dal ’99,  quando ai repentisti di spicco si affiancano bambini e  ragazzini che radicano nel territorio questa arte del tutto  particolare. Poesia, improvvisazione, canto, musica, tradizione: questo è  quello che i due cubani porteranno a Ferrara la sera del 5  ottobre che vi sorprenderà e divertirà. www.internazionale/festival.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento