Premio giornalistico Sabrina Sganga: il 27 maggio i vincitori.

Anche per il 2017 l’Associazione Sabrina Sganga, Cospe, Controradio, Controradio Club, Banca Etica promuovono la quinta edizione del Premio Sabrina Sganga Questione di Stili. Il premio è dedicato alla memoria di Sabrina, giornalista stimata, che lavorò per 15 anni a Controradio, portando avanti le sue battaglie con grande tenacia e coerenza. Centrale nella vita e nel lavoro di Sabrina Sganga è stata l’etica e i temi a lei cari giustizia sociale, tutela dei diritti e salvaguardia dell’ambiente. Il tema scelto per la quinta edizione del Premio è “Obiettivo Salute: saperi integrati per Prevenzione e Cura Sostenibili. Le nuove sfide del diritto alla salute, benessere, prevenzione e cura tra medicina convenzionale e medicina integrata.” Il premio vuole promuovere un’indagine giornalistica, un reportage dividendo i lavori in due sezioni: la prima premia un progetto ancora da realizzare, la seconda riguarda un lavoro già pubblicato nel 2016 inerente al tema scelto.

Il 27 Maggio, in diretta su Controradio, dalle 17.30 presso Le Murate, una serata dedicata alla premiazione. Il programma prevede dalle ore 17.30 alle 18.15 gli interventi di: Sonia Baccetti, responsabile della Rete Toscana di Medicina Integrata e Silvia del Conte, laureata in Medicina Tradizionale Cinese e Agopuntura  nonché esperta di filosofia orientale e arti marziali. Ancora, interverranno Nicoletta Dentico che ha lavorato per Medici senza Frontiere e collaborato con l’Organizzazione Mondiale per la Sanità e Oxfam, Francesco Sofi, Professore Associato di Scienze dell’Alimentazione all’Università di Firenze, e Elisabetta Surrenti, medico gastroenterologo e psicoterapeuta.

Alle ore 18.15 si terrà la premiazione, con la lettura delle motivazioni, la consegna dei premi, pergamene e targhe. La diretta si concluderà alle 19. A seguire, alle 19.10, le proiezioni dei video dei progetti dei vincitori dell’edizione 2016 “I’m not a slave”di Daniela Sala e Gaetano Veninata e “Arcobaleno Islam” di Leila Ben Salah.

La giuria del premio è composta da: Sonia Baccetti, in qualità di Presidente, Rosanna Abbate, Giulia Chiarini, Annalisa De Luca, Mariella di Stefano, Oliver Haag, Camilla Lattanzi, Vera Sganga.

 

24 maggio 2017