Brasil proximo a Firenze

Martedì 6 ottobre un seminario internazionale a Firenze dove si confronteranno esperienze internazionali e toscane sulla gestione e valorizzazione di aree protette e sulla partecipazione delle comunità locali. Appuntamento a partire dalle 9.30 all’Auditorium di Santa Apollonia, in via San Gallo 25/a.

Cinque regioni italiane e altrettante del Brasile. Un dialogo e uno scambio tra territori portato avanti grazie a Brasil Proximo, il progetto cofinanziato dalla Presidenza della Repubblica Federativa del Brasile, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Italiana, dalla Regione Toscana e da altre 4 Regioni italiane.

Il seminario sarà un importante momento di incontro e scambio tra attori pubblici e privati uniti nell’obiettivo comune di valorizzare le aree naturali protette e farne un volano per esperienze di sviluppo locale.

Al centro la conservazione della bio-diversità, di habitat e paesaggi, la sostenibilità, il lavoro con le comunità locali e la valorizzazione dei territori.

 

Brasil Proximo ha permesso, attraverso l’azione cofinanziata dalla Regione Toscana, di avviare azioni sperimentali per lo sviluppo economico locale realizzando esperienze innovative nell’ambito del turismo e della cultura.

Obiettivo comune: capire come si possono valorizzare le aree naturali protette e farne un volano per esperienze di sviluppo locale sostenibile.

La Regione Toscana ha operato tramite COSPE nella Serra da Mantiqueira e nella Serra das Confusões. Quest’ultima collocata nello Stato del Piaui nel Nord Est del Brasile, rappresenta un territorio di una dimensione significativa anche per il Brasile. Si tratta di circa 19.500 kmq. di cui 8.234 kmq sotto la gestione e la protezione dell’omonimo Parco.

Il patrimonio naturale ed archeologico della regione è immenso: dalla Caatinga, la foresta grigia il cui patrimonio biologico non si trova in nessun altro luogo del pianeta, dai panorami mozzafiato, dai fenomeni di grandissimo interesse geologico alla pitture rupestri. La bellezza ed unicità dei luoghi fa sì che il turismo rappresenti la maggior potenzialità del territorio, in termini di opportunità per la creazione di reddito e occupazione per la popolazione locale.

Grazie al sostegno del programma Brasil Proxima da parte della Regione Toscana e del Governo Federale brasiliano è stato possibile inaugurare il Parco Serra das Confusões, nell’ottobre 2014 e avviare un modello di gestione integrato che prevede la partecipazione delle comunità locali che lo rende innovativo e ripetibile in altre zone del paese.

Il programma completo e tutti i gli ospiti nella scheda_del Seminario

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento