Il Mediterraneo come opportunità

Mediterraneo mappa COSPE

Venerdì 3 luglio a Firenze una serata speciale dedicata al Mediterraneo. All’interno del Festival au Desert, si terrà alle 19 l’incontro “La mobilità culturale come progetto. Il Mediterraneo come opportunità” a cura di Associazione Con.Me Contemporaneo Mediterraneo.

Maria Donata Rinaldi di COSPE parteciperà all’incontro pubblico, che vedrà la presenza di moltissime altre associazioni.

L’incontro, moderato da Luca Dini, Presidente Fabbrica Europa, vedrà gli interventi di Gerarda Ventura, presentazione rete Con.Me, Giovanna Tanzarella sulla mobilità artistica nel Mediterraneo e la presentazione dei progettI: Atlante Mediterraneo, Amazelab; Babelmed; Nostoi, Fabbrica Europa; Mediterranea 17, ARCI; Lampedusa Mirrors, Teatro dell’Argine;  COSPE, presentazione del prossimo Sabir Maydan.

A conclusione, Napolislam, il film di Ernesto Pagano, amico e collaboratore COSPE, sarà presentato dal regista, in un incontro e dibattito con gli spettatori con proiezione del trailer.
Il film, vincitore del Biografilm festival, è adesso in programmazione nelle sale di tutta Italia.

A seguire serata musicale con alle  21 Awa LY (Francia/Senegal) voce, Greg COHEN, contrabbasso Vincent SEGAL (Francia), violoncello, Massimo GIANGRANDE, chitarre, Aly KEITA, balafon
A seguire, dalle 21.45, Greg COHEN, contrabbasso, Vincent SEGAL (Francia), violoncello Aly KEITA (Mali), balafon.
Si chiude con, alle 22.45, AZALAI – Musiques du Monde. Sul palco: Karim ZIAD (Francia/Algeria), batteria, percussioni, Hamid El KASRI (Marocco), voce, guembrì, Vincent SEGAL (Francia), violoncello, Greg COHEN (USA), contrabbasso, Aly KEITA (Mali), balafon, Dimitri GRECHI ESPINOZA, sax.

Il programma completo su: www.festivalpresenzedafrica.eu

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento