Bando 2017 per 10 volontari servizio civile sede Firenze

Se hai tra i 18 e i 28 anni, il Servizio Civile ti offre un’occasione di crescita personale e di formazione: potrai acquisire nuove competenze e realizzare qualcosa di utile per te e per gli altri.  Inoltre per il tuo impegno ti verrà riconosciuta una piccola remunerazione mensile. Scadenza per la presentazione delle domande: 26 giugno 2017.

Il progetto da svolgersi presso la sede COSPE di Firenze nell’anno 2017-2018 è “Decostruire i pregiudizi per costruire una scuola interculturale, internazionale e plurilingue”.

Il progetto si pone nella prospettiva di promuovere la partecipazione e la cittadinanza attiva delle nuove generazioni della Regione Toscana sui temi del dialogo interculturale e sui diritti umani, quali strumenti di educazione alla pace, attraverso il potenziamento delle esperienze già attivate nell’ambito della promozione dei diritti umani e delle pari opportunità di successo scolastico.

L’obiettivo generale del progetto è favorire la coesione e l’inclusione sociale di bambini e bambine, ragazzi e ragazze, italiani e di origine straniera, promuovendo nelle scuole della piana fiorentina attività culturali, formative e ludiche.

–              Prevenire fenomeni di pregiudizio, intolleranza razziale ed esclusione sociale;

–              Promuovere un arricchimento culturale della società nel suo complesso attraverso la valorizzazione di competenze e sapere di ogni bambino e bambina, ragazzo e ragazza, di qualsiasi origine;

–              Migliorare l’inserimento nei processi sociali educativi scolastici;

–              Potenziare le attività educative già in essere, finalizzate alla promozione del dialogo interculturale, gestione dei conflitti ed educazione alla pace;

Posti disponibili: 10

Il servizio civile nazionale (SCN) ha la durata di 12 mesi per 30 ore settimanali. La retribuzione ammonta a € 433,80 lordi al mese. Le domande, inviate tramite gli appositi moduli sotto allegati, dovranno pervenire alla sede COSPE onlus  entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017.

REFERENTI PER INFORMAZIONI  COSPE

Segreteria COSPE 055473556 – info@cospe.org

SEDE E ORARI PER CONSEGNA DOMANDA

COSPE – via Slataper, 10 – 50134  Firenze  (ore 10 – 17)  PEC: cospe@arubapec.it

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017. La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;

– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;

– corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) – art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 – di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;

2) a mezzo “raccomandata A/R”;

3) consegnate a mano.

Per maggiori informazioni sul Servizio Civile Nazionale e su come presentare la propria candidatura, consultare il sito dell’UNSC ai seguenti link:

Bando territoriale per candidarsi presso la sede COSPE di Firenze:

CRITERI DI SELEZIONE:

Colloquio

PRINCIPALI CONSIGLI PER CANDIDARSI A QUESTO PROGETTO:

Il progetto impegnerà i volontari per circa 30 ore settimanali distribuite su 5 giornate (6 ore al giorno in media). In occasione di alcuni particolari eventi, verrà richiesta una certa flessibilità e, in alcuni casi, la disponibilità in orari serali e nei fine settimana (con successivo recupero delle ore extra). Saranno anche possibili, brevi trasferte in altre sedi.

Per questa ragione, si consiglia ai candidati di valutare con attenzione che la propria disponibilità sia commisurata all’impegno.

NB: Allegare alla domanda un CV completo, ove consigliamo di indicare con precisione anche tutte le eventuali esperienze di volontariato realizzate.