Lotto per l’otto! Sciopero delle donne per l’8 marzo

COSPE aderisce e sostiene lo sciopero globale delle donne dell’8 marzo contro la violenza alle donne lanciato dalle donne argentine di Ni Una Menos a cui anche il movimento italiano Non Una di Meno ha aderito. Come COSPE abbiamo seguito e partecipato alla manifestazione nazionale del 26 novembre 2016 e alle assemblee nazionali delle donne fin dallo scorso ottobre e quella recente del 4 e 5 febbraio a Bologna. Da quest’ultima assemblea nazionale è uscito un documento in otto punti per lo sciopero dal titolo “Lotto per l’otto” che COSPE condivide e sottoscrive.

In ogni realtà piccola e grande si stanno organizzando eventi, manifestazioni, assemblee per rendere vivo l’8 marzo e il senso di questo sciopero. Anche molti sindacati stanno aderendo.

Questo sciopero vuole dunque rimettere al centro la lotta delle donne per i loro diritti e autonomia, per il rispetto di tutte le differenze e contro ogni forma di violenza.

Scioperiamo perché

  • La risposta alla violenza è l’autonomia delle donne
  • Senza effettività dei diritti non c’è giustizia né libertà per le donne
  • Sui nostri corpi, sulla nostra salute e sul nostro piacere decidiamo noi
  • Se le nostre vite non valgono, scioperiamo!
  • Vogliamo essere libere di muoverci e di restare. Contro ogni frontiera: permesso, asilo, diritti, cittadinanza e ius soli
  • Vogliamo distruggere la cultura della violenza attraverso la formazione
  • Vogliamo fare spazio ai femminismi
  • Rifiutiamo i linguaggi sessisti e misogini

 

Se le nostre vite non valgono, noi scioperiamo. #NonUnaDiMeno #LottoMarzo

 Manifesto: 8 punti per l’8 marzo