‘Water grabbing, a story of water’ al Festival della fotografia Etica.

“Water Grabbing, a story of water” selezionato per l’ottava edizione “Festival della Fotografia Etica” al via il prossimo 7 ottobre a Lodi.

Fausto Podavini, Gianluca Cecere e Thomas Cristofoletti, in collaborazione con COSPE, hanno raccontato attraverso le immagini il fenomeno dell’accaparramento dell’acqua (water grabbing), declinando in ogni storia un tema specifico e mostrando gli attori coinvolti, paese per paese, in questo fenomeno i cui effetti sono devastanti. Famiglie cacciate dai loro villaggi per fare spazio a dighe, privatizzazione delle fonti idriche, inquinamento dell’acqua per scopi industriali che portano beneficio a pochi e danneggiano gli ecosistemi, controllo delle fonti idriche da parte di forze militari per limitare lo sviluppo di popolazioni.

Il risultato di questo progetto collettivo è il lavoro fotografico ‘Water Grabbing, a Story of Water’ che verrà presentato, il prossimo Ottobre, nell’ambito dello spazio ONG del Festival.

Ben 772 le candidature da fotografi di tutti i continenti per raccontare l’attualità attraverso percorsi diversi e originali, con l’obiettivo dichiarato di voler “creare un circuito virtuoso in grado di permettere alla fotografia di arrivare al pubblico e parlare alle coscienze”. Per questo al Festival della Fotografia Etica, organizzato da Alberto Prina e Aldo Mendichi che con il Gruppo Fotografico Progetto Immagine, è riconosciuto, nel ricco panorama europeo dei grandi festival di fotografia, un posto tutto speciale, unico nel continente.

Entro il 31 agosto, la Giuria (Alberto Prina – Festival della Fotografia Etica, Aldo Mendichi – Festival della Fotografia Etica, Stéphane Arnaud – AFP, Michael Weir – Belfast Photo Festival, Oxana Oleinik – Sputnik) selezionerà i finalisti delle singole sezioni per giungere poi, il 14 settembre, alla comunicazione dei vincitori.

Ma una delle sezioni, tra le più attese dal pubblico che affolla i 4 fine settimana di ottobre in cui si incentra il Festival, è già ufficiale ed è proprio  lo Spazio ONG 2017, la sezione che vede organizzazioni non governative di tutto il mondo, impegnate nel sociale, raccontare – con il mezzo della fotografia – al pubblico del Festival le proprie esperienze sul campo.

#ONG2017, #FFE2017

Festival della Fotografia 

Il sito del Water grabbing 

Atlas of water 

Curatori del progetto: Emanuele Bompan e Marirosa Iannelli

Fotografi: Fausto Podavini, Gianluca Cecere, Thomas Cristofoletti

Cartografo e Designer: Riccardo Pravettoni e Federica Fragapane

Foto della news: Fausto Podavini